La gestione dei Lead in Chirurgia Plastica e Medicina Estetica | Lead Management

data articolo

Vogliamo condividere una riflessione breve ma importante sulle campagne Lead nel settore medico e in particolare medico estetico, tratta dalla nostra esperienza nel settore ma anche dal confronto con professionisti e pazienti del settore estetico.

Spesso a parità di condizioni, incontriamo medici, strutture sanitarie o altre aziende coinvolte in ambito sanitario ed estetico che ottengono risultati molto differenti in termini di qualità e quantità dei lead ottenuti.

Perché c’è chi ottiene grandi risultati e chi no, a sostanziale parità di investimenti di marketing online?

Alcuni medici e aziende ottengono risultati pazzeschi dal web marketing, altri no. Come mai? I motivi possono essere molteplici, ad esempio:

  • Presidi web: siti e landing page strutturati professionalmente… Non è una situazione sempre comune.
  • Strategia e ottimizzazione delle campagne pubblicitarie. Ne parliamo in questo articolo: bee-med.it/preventivi-medical-marketing-chirurgia-estetica
  • Brand e notorietà: non bisogna rinunciare a “comunicare”. Le campagne per ottenere lead – quindi conversioni dirette – sono importanti, ma non funzionano a dovere se viene a mancare anche una comunicazione regolare e continuativa con pazienti e clienti (tramite il proprio sito – punto 1 – e tramite i Social Network).

Ma c’è un quarto motivo che è ancora più determinante: la gestione dei lead ricevuti o “lead management”.

Tutti i nostri clienti che organizzano efficacemente la gestione dei lead (per predisposizione naturale, o per propria organizzazione), sono quelli che hanno la maggior soddisfazione economica e ritorno effettivo dalle campagne pubblicitarie.

Richieste di preventivo e consulti per i chirurghi estetici e non

ll lead per il chirurgo estetico ad esempio è un contatto virtuale preziosissimo: rappresenta una persona reale che ha manifestato interesse per i suoi prodotti e servizi, e ha scelto di mettere a disposizione alcuni dati utili per essere identificata e raggiunta nel giro di poco tempo.

Pochissimo tempo, vien da dire, per le pazienti interessate a una procedura di chirurgia plastica!

Sì, perché i potenziali pazienti che inoltrano tali richieste, infatti, sono quasi sempre spinti da un impellente desiderio di miglioramento estetico da soddisfare nell’immediato, e se saranno contattati tempestivamente da una figura competente in grado di fugare ogni loro dubbio, la conversion rate sarà altissima.

Aziende strutturate hanno bisogno di lunghi cicli di lead nurturing (attività che permettono di curare, educare e alimentare i rapporti con i potenziali clienti) per convertire i propri lead in clienti.

Ma per la chirurgia plastica non è proprio così!

La nostra esperienza ha evidenziato che un paziente che viene ricontattato entro 10 minuti dall’invio della richiesta, avrà il 400% in più di possibilità di fissare un primo consulto dal chirurgo, rispetto a quando viene contattato ben 48h dopo.

Il lead, infatti, deve essere gestito in modo tempestivo per evitare che si rivolga altrove e diventi il paziente di un concorrente; allo stesso tempo è un contatto da accompagnare lungo un percorso ben ponderato, da conquistare a poco a poco con messaggi personalizzati, affinché si trasformi prima in utente interessato e poi in paziente a tutti gli effetti.

Ai nostri clienti proponiamo un servizio di lead management centrato in particolar modo sulle fasi di lead nurturing e assistenza continua, anche con chat Whatsapp e anche, potenzialmente, con disponibilità ampia che include orari al di fuori del canonico orario d’ufficio o dei classici giorni lavorativi.

Ciò che conta è la qualità del rapporto che si instaura con i potenziali pazienti: quasi sempre il medico possiede nel suo organico solamente figure di assistenti che non sono preparate a rispondere a tutte le domande che il paziente vorrebbe già porre in fase di primo contatto su procedure di medicina estetica e interventi di chirurgia plastica.

Queste considerazioni sono frutto di esperienza e confronto con vari medici, e riguardano spessissimo non solo la chirurgia estetica, ma anche la chirurgia in generale, di altra tipologia, e la medicina estetica, perciò trattamenti estetici senza chirurgia.

📎 Leggi casi di studio e buone pratiche di web marketing per il settore medico nel nostro blog: bee-med.it/blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Bee Social Srl userà le informazioni che hai fornito per l'invio di newsletter informative, con aggiornamenti di settore o per finalità di marketing.

Per favore facci sapere le tue preferenze:

Ultimi Articoli Pubblicati

idee marketing studio dentistico
Quali sono le idee di marketing per uno studio dentistico che funzionano davvero? Se sei un professionista del sorriso e stai cercando un modo per promuovere la tua attività, questo articolo può fare al caso tuo….
vai al blog

Contattaci o prenota già un appuntamento telefonico, senza impegno.