aumentare vendite farmacia con facebook

Come usare la pagina Facebook per aumentare le vendite di una farmacia

data articolo

Come si può usare la pagina Facebook di una farmacia per comunicare in modo professionale con i clienti? Quali sono i contenuti migliori per incrementare le vendite o fare informazione?

In questo articolo vedremo insieme come utilizzare il popolare social network in ambito medico per diffondere informazioni efficaci e immediate.

Puoi fare tuoi questi consigli – scegliendo i migliori in base ai tuoi obiettivi di business – per creare autorevolezza, aumentare le vendite della tua attività o del tuo e-commerce.

Perché Facebook è una buona scelta per arrivare ai tuoi clienti

Facebook è uno dei più grandi e longevi social network al mondo. Chi pensa sia “morto”, si sbaglia di grosso. Una piattaforma utilizzata dal 77,5% degli italiani (Fonte: Digital Report di Hootsuite + We Are Social, gennaio 2023) non solo per lo svago, ma anche per ricercare informazioni utili.

Secondo una ricerca condotta dalla società di consulenza e analisi TradeLab su un campione di 3000 persone, il 21% dei consumatori italiani segue la pagina Facebook di una farmacia e riceve aggiornamenti sulle sue attività.

Parliamo spesso di persone adulte, con capacità di spesa, sia online che offline.

I vantaggi di una pagina Facebook per la farmacia

Realizzare e curare una pagina Facebook di una farmacia può:

  • sostenere la comunicazione della tua attività con immediatezza, semplicità ed efficacia;
  • offrire una dimensione più umana del brand, facendoti avvicinare ai tuoi utenti;
  • aiutarti a mantenere un dialogo con le persone, in orari diversi dall’apertura o anche quando la farmacia è lontana (e-commerce, per esempio);
  • permetterti di raggiungere i tuoi attuali clienti usando un canale che già conoscono e ampliare l’utenza.

Attenzione però: aprire una pagina Facebook e pubblicare contenuti improvvisati non funziona. Serve una strategia accurata, che consideri le necessità dei propri clienti e i vantaggi che si possono trarre da questo strumento.

Vediamo, dunque, cosa pubblicare e come farlo in modo efficace.

Cosa pubblicare sulla pagina Facebook?

Sulla pagina Facebook non possono mancare le classiche informazioni di servizio (come orari, chiusure anticipate, aperture straordinarie…), le foto dei prodotti in offerta o eventi particolari. Ma se il tuo intento è far crescere le vendite della tua farmacia, questo non basta. 

Gli esperti nel settore marketing medicale possono studiare per la tua farmacia una strategia personalizzata, consigliarti i contenuti migliori percreare una community forte e far conoscere la tua attività (e le tue competenze) a nuovi clienti.

Vediamo alcuni esempi.

1 – Articoli divulgativi

Pubblicare articoli su terapie, cure e trattamenti è utile se vuoi informare ed educare i tuoi utenti su determinati argomenti. Per esempio, puoi condividere articoli che spiegano come tenere sotto controllo il colesterolo, i rimedi alle cicatrici da acne o quali creme solari scegliere in base alla tipologia della pelle.

Puoi condividere studi, articoli di magazine e ricerche da fonti esterne oppure articoli originali pubblicati nel blog della tua farmacia. L’importante è che le fonti siano rispettabili, così come le informazioni fornite.

Ti aiuta a crescere perché: offri informazioni utili migliorando la comunicazione con gli utenti e la tua autorevolezza.

2 – Tips e consigli utili per alleviare sintomi

A volte le persone hanno bisogno di contenuti veloci. Come farlo? Pubblicando un’infografica, un video o un post con grafica e testo.

Per esempio, puoi realizzare un breve contenuto video spiegando cos’è la ritenzione idrica e come evitarla con l’alimentazione oppure creare una semplice grafica per spiegare come trattare le lesioni da ferite e abrasione.

Un post utile che puoi utilizzare anche per comunicare informazioni di carattere generale (come l’arrivo di vaccini antinfluenzali) e gestire direttamente dal social le eventuali prenotazioni in entrata.

Ti aiuta a crescere perché: crei curiosità, empatia e offri risposte a domande comuni.

3 – Focus sui prodotti

In farmacia molti chiederanno a te e ai tuoi collaboratori consigli su integratori o farmaci per alleviare alcuni sintomi (che non necessitano di un parere medico).

Un interesse che si può trasformare in un post per presentare una nuova marca, una linea particolare o in cui spiegare i benefici di alcuni prodotti (fai attenzione ai contenuti fake e segui sempre le regole per la comunicazione degli integratori alimentari).

Ti aiuta a crescere perché: fai conoscere ciò che vendi e i tuoi utenti potranno acquistare il prodotto che hai già consigliato sul tuo canale.

4 – Promozioni di prodotto e comunicazione di eventi

Pubblicare su Facebook promozioni e sconti su alcuni prodotti è un ottimo modo per incentivare all’acquisto.

Anche la divulgazione di incontri e iniziative può diventare un contenuto interessante. L’idea in più? Trasmetti in diretta l’evento per far partecipare anche un pubblico lontano.

Ti aiuta a crescere perché: offri un servizio utile che può raggiungere un’ampia platea.

5 – Dietro le quinte e domande / risposte

La pagina Facebook si presta perfettamente alla pubblicazione di foto o video dietro le quinte per capire meglio come funziona una farmacia.

Un modo per avvicinare l’utente alla tua realtà, fargli capire l’importanza del tuo lavoro, umanizzare un’attività e creare empatia.

Puoi raccogliere per tempo una serie di domande dei tuoi clienti e rispondere a dubbi e quesiti in un video dedicato o in un testo con grafica.

Ti aiuta a crescere perché: rispondi a un bisogno e fidelizzi la clientela.

6 – Un link per fissare gli appuntamenti

Se la tua farmacia offre diversi servizi, puoi condividere sulla pagina Facebook un link che riporta a tool esterni (come Calendly) per far fissare – e disdire – l’appuntamento ai pazienti in pochi click. Si può usare, per esempio, per prenotare la vaccinazione antinfluenzale.

Ti aiuta a crescere perché: offri un servizio utile che ti fa ricordare. La gestione si semplifica: tu eviti telefonate, il cliente le file. 

7 – Condividi i prodotti del tuo e-commerce

Facebook è un ottimo strumento di local marketing per far pubblicità alla tua attività e ai tuoi servizi.

Se disponi di un e-commerce puoi utilizzare la tua pagina professionale per condividere il tuo shop, meglio ancora abbinando il link dello shop a qualche consiglio legato al benessere della persona.

Ti aiuta a crescere perché: fai conoscere un servizio a una platea ampia.

📎 Vuoi un e-commerce di successo? Per approfondire, puoi leggere il nostro articolo: Marketing per Farmacie Online: come progettarle e promuoverle efficacemente?

L’importanza della strategia, del piano e del calendario editoriale

Per realizzare questi contenuti devi conoscere i tuoi consumatori, le loro esigenze, dare risposta alle loro domande e anticipare – quando possibile – i loro dubbi.

Tutto questo è il risultato di una strategia di medical marketing e di una pianificazione editoriale efficiente che consiste nell’ascolto dell’utenza, nella ricerca dei punti forti e deboli dell’attività, nello studio delle altre farmacie (ovvero i diretti competitor), nella definizione del tono di voce più idoneo allo scopo.

Vediamo in breve cosa sono.

  • Strategia di medical marketing: è la base per la realizzazione di contenuti pertinenti, utili, che possono migliorare la visibilità e la reputazione di un’attività o un brand. In questa fase, si studiano i punti di forza e debolezza del proprio business, i concorrenti, i social in cui essere presenti (e come), le richieste del proprio target. Si cerca ispirazione prima di pianificare le attività da svolgere sui social.
  • Piano editoriale: è un documento che identifica i contenuti proposti e li suddivide in base alla mission, il target e gli obiettivi che si vogliono raggiungere. Qui si valuta il tono di voce giusto per comunicare con la propria utenza, lo stile delle grafiche, come e quando utilizzare le immagini, i video, le dirette per le domande e risposte…
  • Calendario editoriale: è un documento in cui si inseriscono date e orari di pubblicazione dei contenuti decisi nel piano editoriale. Vanno sempre rispettati per ottenere gli obiettivi prefissati.

Come pubblicare: attenzione ai testi e alle immagini

Definire lo stile e il tono di voce è fondamentale perché offre coerenza, continuità ed equilibrio alla tua immagine.

Per quanto riguarda le grafiche bisogna avere uno stile univoco. I colori dovrebbero riprendere gli stessi del brand, il font deve essere leggibile, il logo inserito sempre nella stessa posizione e con la stessa dimensione.

Meglio evitare – quando possibile – le foto da stock preferendo immagini veritiere, realizzate in farmacia, scartando scatti sfocati, bui o poco chiari.

Il testo è importante ma le parole da sole non bastano.

L’ideale è capire quale tono di voce utilizzare, ovvero come rivolgersi ai propri utenti. In base alla tua clientela e al tuo modo di porti, devi capire se optare per un tono di voce più colloquiale o formale.

Per dare più respiro ai testi, infine, aggiungi quando possibile le emoji. Sono utili per evidenziare una parte del copy, dare risalto a un elenco puntato o incentivare un’azione (portando l’utente a cliccare su un link, per esempio).

Perché è importante studiare il tono di voce e l’identità?

  • migliora la connessione con le persone
  • offre riconoscibilità
  • umanizza il brand
  • aumenta l’autorevolezza

Non solo pubblicazioni: usa anche la messaggistica

Con Facebook e i suoi strumenti puoi costruire e mantenere un dialogo costante con la tua clientela.

Messenger, per esempio, è la piattaforma di messaggistica istantanea di Meta che ti consente di ricevere messaggi dalle persone interessate al tuo servizio o ai tuoi prodotti e inviare comunicazioni private.

Quando ricevi un messaggio cerca di rispondere il prima possibile (meglio se entro le 24 ore!).

Inoltre, coltiva le relazioni se vuoi fai crescere la tua community. Non limitarti solo ai messaggi su Messenger: rispondi sempre ai commenti ai tuoi contenuti. Lo apprezzeranno e continueranno a seguirti.

Usa tutti gli strumenti a tua disposizione – anche al di fuori di Meta – per raggiungere al meglio le persone.

📎 Come? Per approfondire, puoi leggere anche Strategie di Marketing per Farmacie: come posizionare una farmacia online e offline

Pubblicità su Facebook?

Se decidi di aprire una pagina Facebook puoi valutare di pubblicizzare periodicamente alcuni contenuti o di far ADV per la pagina stessa (scopri come possiamo aiutarti nella pubblicità nel settore medico).

In ambito pharma, però, Facebook (e non solo lui) impone delle restrizioni.

Per esempio, non si possono promuovere prodotti CBD che promettono di alleviare sintomi (il testo: “Il CBD elimina le tensioni, aiuta a rilassarsi e solleva il morale” non verrà accettato), immagini con il “prima e il dopo”, contenuti fuorvianti o farmaci con prescrizione (a meno che non si ottenga l’autorizzazione di Meta).

Bisogna poi far attenzione a come si scrive un contenuto. Ad esempio, un contenuto con un linguaggio troppo diretto che mira alla vendita di un prodotto farmaceutico verrà bocciato.

Alcune restrizioni, poi, valgono in un Paese e non in un altro, a seconda delle diverse leggi. Dunque, bisogna fare molta attenzione alle richieste ADV per evitare la sospensione dell’account.

A proposito di promozioni: puoi leggere il nostro articolo sulle regole pubblicitarie nel settore medico sanitario

scritto da

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Bee Social Srl userà le informazioni che hai fornito per l'invio di newsletter informative, con aggiornamenti di settore o per finalità di marketing.

Per favore facci sapere le tue preferenze:

Ultimi Articoli Pubblicati

idee marketing studio dentistico
Quali sono le idee di marketing per uno studio dentistico che funzionano davvero? Se sei un professionista del sorriso e stai cercando un modo per promuovere la tua attività, questo articolo può fare al caso tuo….
vai al blog

Contattaci o prenota già un appuntamento telefonico, senza impegno.